Follow Us On Social Media:

Project

Hashtag deadsea

Social

Issue

Bab03

Category
BAB03
Tags
Bab03, Barbara and Ale
About This Project

I temi che tocchano (l’abbandono, la solitudine, la costruzione, il rinnovamento, il silenzio ecc.) sono emozioni e sentimenti comuni: gli artisti invitano gli spettatori a immaginare cosa, chi, dove, quando qualcosa è successo.

È come raccontare l’emozione di un viaggio facendone vedere solo la tappa centrale, eliminando molte informazioni raccolte nel percorso, ottenendo qualcosa di più simile ad un frammento di memoria raccolto chissà dove, chissà quando. Nel caso della serie Hashtag deadsea ci mostrano il silenzio e la magia di uno dei luoghi più estremi del mondo.

Barbara e Ale di sono concentrati su piccoli dettagli che rivelano la presenza umana; confinante a est con la Giordania e a ovest con Israele e i territori palestinesi, la sua superficie e le sue sponde si trovano a 429 metri sotto il livello del mare è nella depressione più profonda della Terra: “Sembra di essere in un altro pianeta, tutti i nostri sensi sono stati intimiditi dal silenzio, dalla luce e dal calore. Amiamo che gli spettatori ci raccontino cosa immaginano, così non raccontiamo nulla del nostro viaggio: le immagini parlano meglio di noi”.

 

The topics they deal with (abandon, loneliness, construction, renewal, silence etc.) are common emotions and feelings: the artists invite the viewers to imagine what, who, where, when something happened.

It is like telling the emotion of a trip, but showing only the central stage; by removing part of the information gathered on the way, they shape something similar to a forgotten slide, lost by a distant relative, not knowing by whom it was taken, where or when. In the case of the series Hashtag deadsea they show the silence and magic of one of most extreme place in the world.

Barbara and Ale focused on small details which reveal the human presence; bordered by Jordan to the east and Israel and the Palestinian Territories to the west, for its surface and shores are 429 metres below sea level, Earth’s lowest elevation on land: “It seems to be in another planet, all our senses were overawed from the silence, the light and the heat. We love the audience to tell us what they imagine, but we don’t tell anything about our trip: it talks better than us”.

Barbara e Ale (fino all’inizio del 2014 conosciuti come Barbara Ceriani Basilico e Alessandro Mancassola) sono un duo di artisti visivi che vivono e lavorano a Saronno (VA). Hanno iniziato a lavorare assieme nel 2005 durante la loro specializzazione in Arti Visive all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano). Lavorano principalmente con video e fotografia. Tra gli atri, hanno esposto al Centre Pompidou di Parigi, al Pac di Milano, al Rauma Art Museum in Finlandia, alla Fondazione Merz di Torino, per la Sandretto Re Rebaudengo di Torino, alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia e alla National Art Gallery di Tirana.

Barbara Ceriani Basilico (Saronno-VA, 1979) è specializzata in Arteterapia. Lavorando nel campo delle disabilità psichiche, ha diretto gruppi di arteterapia in ospedali di Milano e Como. Ha realizzato un progetto di dipinto murale in collaborazione con i detenuti della prigione di Como. È stata una disegnatrice tessile per Ratti Spa, e ha lavorato con, tra altri, Kenzo e MAX & Co.

Alessandro Mancassola (Arzignano-VI, 1979) insegna Digital Video per le Accademie di Belle Arti di Brera (Milano) e G. Carrara (Bergamo), Progettazione Multimediale e Digital Video per l’Accademia di Belle Arti di SantaGiulia (Brescia). Nel 2003 ha partecipato alla Biennale di Venezia con il gruppo.

Barbara and Ale (until the beginning of 2014 known as Barbara Ceriani Basilico and Alessandro Mancassola) are an artists’ duo who live and work in Saronno (VA) – Italy. They began working together in 2005 during their specialization in Visual Arts at the Academy of Fine Arts of Brera (Milan). They work primarily with photography and video. Among others, they exhibited at the Centre Pompidou in Paris, Pac in Milan, Rauma Art Museum in Finland, Merz Foundation in Turin, Sandretto Re Rebaudengo Foundation in Turin, Bevilacqua La Masa Foundation in Venice and at the National Art Gallery in Tirana. Barbara Ceriani Basilico (Saronno-VA, 1979) is specialized in Art Therapy. Working in the field of psychic disabilities, she led Art Therapy groups in hospitals in Milan and Como. She realized the project of a mural painting in collaboration with the inmates of Como prison. She was a textile designer for Ratti Spa, and worked with, among others, Kenzo and MAX&Co. Alessandro Mancassola (Arzignano-VI, 1979) teaches Digital Video at Brera Academy of Fine Arts (Milan) and at Carrara Academy of Fine Arts (Bergamo), Multimedia Design and Digital Video at SantaGiulia Academy of Fine Arts (Brescia). In 2003 he took part of Venice Biennale with the group Omuse.